CONTATTI  
PRONTO INTERVENTO
SEGNALAZIONE GUASTI
 
DOCUMENTI  
MODULO RECLAMI  
QQUESTIONARIO DI
VALUTAZIONE SERVIZIO
 
TARIFFE GAS  
RETE  
ACCERTAMENTI DI SICUREZZA  
LISTINO DELLE PRENOTAZIONI E RICHIESTE PREVENTIVI  
COMUNICAZIONI  
BONUS GAS  
ASSICURAZIONE CLIENTI FINALI  
SCAMBIO DI INFORMAZIONI TRA OPERATORI
AEEG 157/07 DATI DI BASE
CALENDARIO GIRI DI LETTURE
Cookie Policy  

Amministrazione

ACCERTAMENTI DELLA SICUREZZA POST CONTATORE

Delibera 40/2014: nuovi obblighi di accertamento

Con riferimento alla Delibera 40/2014, l'Autorità per l'Energia Elettrica e il Gas ha previsto per le società di distribuzione di gas metano l'obbligo di accertamento documentale su tutti gli impianti dei clienti finali, inclusi quelli in servizio.
Dal 1 Aprile 2008 tale obbligo riguarda anche gli impianti modificati o riattivati (prevedendo comportamenti diversi a seconda del motivo della sospensione e/o riattivazione dell'impianto) e dagli anni successivi, anche gli impianti già in servizio. 

In occasione della richiesta di accesso, l'utente richiedente deve fornire una documentazione correttamente compilata:

a) IMPIANTI DI UTENZA NUOVA

1) Per ogni richiesta di attivazione di un nuovo impianto, il distributore richiede, tramite il venditore, i moduli H/40 e I/40.

2) La fornitura sarà attivata solo qualora l'accertamento sui moduli compilati e firmati abbia esito positivo.

3) Entro 30 giorni successivi all'attivazione, il cliente deve fornire al distributore copia della dichiarazione di conformità in caso di validità del DM 37/08, oppure, in caso contrario, una dichiarazione equivalente dell'installatore.

b) IMPIANTI DI UTENZA MODIFICATI O RIATTIVATI

Gli installatori, ogni volta che effettuano operazioni di ampliamento o modifica di un impianto di utenza, devono inviare al distributore:
- copia della dichiarazione di conformità, nel caso di applicazione del DM 37/08;
- copia del modulo previsto nel caso contrario.

c) IMPIANTI DI UTENZA IN SERVIZIO

Per gli impianti in servizio che decide di sottoporre ad accertamento, il distributore richiede:
- copia della dichiarazione di conformità (completa in tutti i suoi allegati), nel caso di applicazione del DM 37/08;
- copia della documentazione prevista dalla norma tecnica UNI che definisce le modalità di verifica dei criteri di sicurezza sugli impianti di utenza, in caso contrario.

Se, trascorsi 180 giorni, il cliente non invia la documentazione, il distributore invia un sollecito e, trascorsi altri 40 giorni, informa il comune competente e dopo ulteriori 60 giorni sospende la fornitura. 

MODULISTICA

Da far pervenre a mezzo raccomandato oppure tramite PEC ai seguenti indirizzi:

AMALFITANA GAS SRL
via De Sanctis, 12/A
84081 BARONISSI - SA
loc. ANTESSANO
PEC
amministrazione@pec.amalfitanagas.it

Allefato I 040-14 allegato I corretta esecuzione impianto01/01/2014
Allegato A 040-14 allegato A delibera 40 201401/01/2014
Allegato F 040-14 allegato F per nuovo allacciamento01/01/2014
Allegato G 040-14all G per attivazioni e riattivazioni01/01/2014
Delibera 40/14 "Adozione del regolamento delle attività di accertamento della sicurezza degli impianti di utenza a gas" - Modulistica Allegati01/07/2014

Amalfitana Gas s.r.l. - P.IVA 04445980727